home
Organo Ufficiale della Fondazione Guglielmo Gulotta di Psicologia Interpersonale Investigativa Criminale e Forense.


 

Archivio > Anno X n.1 > Editoriale

La Rivista Italiana on-line di psicologia giuridica Psicologia & Giustizia - che uscirà semestralmente - propone articoli inerenti il diritto psicologico, ossia lo studio in prospettiva giuridica delle norme suscettibili per la loro interpretazione e per la loro applicazione di una prospettiva psicologica, e la relativa giurisprudenza psicologica, pubblicando sentenze che utilizzano o contrastano la psicologia nella sua applicazione giudiziaria.

La Rivista, come già annunciato nel precedente editoriale, è l’organo ufficiale della Fondazione Guglielmo Gulotta di Psicologia Interpersonale Investigativa Criminale e Forense (www.fondazionegulotta.org) ed il suo scopo è quello di divulgare non solo la psicologia giuridica come interfaccia tra diritto e psicologia, ma anche di presentare i progetti, le prospettive e le attività della Fondazione, in quanto essa è stata istituita (il 18 settembre 2006) al fine di promuovere iniziative culturali, di ricerca e di formazione per migliorare il pensiero critico e l’intelligenza sociale nell’ambito della vita quotidiana e forense.

Quest’anno la Fondazione Gulotta, infatti, ha assegnato quattro borse di studio – a due psicologhe e a due giuriste – per attività scientifiche e di ricerca; finanzia una ricerca nell’ambito della Psicologia giuridica e forense in Inghilterra condotta dalla prof.ssa Georgia Zara, professore associato presso la facoltà dell’Università degli Studi di Torino e Visiting Scholar presso l’Institute of Criminology, Cambridge University; ha promosso, per il 27 e 28 marzo 2009, con il patrocinio dell’Ordine degli avvocati di San Remo, dell’Ordine degli Psicologi della Liguria e della ASL 1 imperiese, la Neopolis Azzurra S.C.S. Onlus di San Remo, un convegno dal titolo Sindrome di Alienazione Parentale e la perizia in tema di abusi sessuali; ha collaborato con l’Osservatorio Nazionale sul diritto della famiglia di Genova nel corso di Psicologia Forense Applicata al Diritto di Famiglia che si è tenuto a Genova dal 20 febbraio al 5 giugno 2009 ed ha patrocinato un convegno internazionale dal titolo Abusi, falsi abusi e scienze forensi, tenutosi presso l’Università degli studi di Milano-Bicocca dal 20 al 22 giugno 2009.

La Fondazione Gulotta ha organizzato recentemente un’importante giornata di studio dal titolo La testimonianza nel processo: tra scienza e prassi, realtà e illusioni, dove sono intervenuti alcuni dei massimi esperti nel settore come la prof.ssa Giuliana Mazzoni dell’Università di Hull, considerata una delle più grandi studiose al mondo di memoria, il prof. Giuseppe Sartori, professore ordinario di neuroscienze cognitive presso l’Università degli Studi di Padova e direttore del Master in Psicopatologia e Neuropsicologia Forense e la prof.ssa Luisella de Cataldo Neuburger, presidente della Società di Psicologia Giuridica.

Inoltre si è da poco concluso il corso Processi Penali Processi Psicologici, che ha avuto lo scopo di fornire modelli, metodologie e tecniche valutative ed operative per la formazione di professionisti qualificati nell’ambito della Psicologia Forense. Partendo dalla trattazione di casi affrontati nell’ambito dell’attività lavorativa del prof. Gulotta, i corsisti hanno indagato e studiato come applicare in modo efficace le conoscenze psicologiche nel contesto forense, traendo criteri e metodi di carattere generale applicabili a un gran numero di casi. Alcune delle tesi presentate alla fine del Corso, che sono state vagliate da una commissione esterna che ha giudicato i tre migliori elaborati, saranno pubblicate nei prossimi numeri.

Da ultimo la Fondazione ha ideato con la collaborazione del Centro Universitario Internazionale, un corso on-line di Psicologia Forense sia per avvocati che psicologi che terminerà con due giornate il 14 e 15 novembre 2009 a San Savino, in provincia di Arezzo; mentre ad ottobre verrà attivato il nuovo corso on-line di psicologia Forense rivolto solo a giuristi, avvocati e magistrati interessati alla psicologia giuridica criminale, forense e investigativa, accreditato dal Consiglio Nazionale Forense. Tale corso si propone come un sistema di formazione permanente, aggiornato e all’avanguardia e consente ai professionisti che sono impossibilitati a seguire i corsi frontali o a coloro che vogliono tenersi aggiornati di acquisire competenze specifiche, di trovare riferimenti e di apprendere nozioni riguardanti l’applicazione della psicologia in ambito forense. Per informazioni si può visionare il sito internet http://www.cui.org/corsi/psicofor.htm o contattare  scuolapsicologiaforense@cui.org.

In tutti i numeri nella sezione news verranno inserite le notizie più attuali ed interessanti riguardo la materia; nelle pubblicazioni si potranno trovare i riferimenti dei volumi più recenti; inoltre ci si potrà tenere informati anche sulle attività didattiche e formative proposte in tutta Italia consultando la sezione convegni.

In particolare, in questo numero, sono pubblicati alcuni elaborati presentati dai professionisti che hanno partecipato al corso di Psicologia Investigativa Criminale e Forense nell’anno 2007, promosso dalla Fondazione Guglielmo Gulotta, e che ha visto come vincitori, ai primi tre posti, Mauro Bardi, Dafne Forloni e Sonia Lusci; insieme ai lavori di questi ultimi sono presenti anche quelli di Gerardo Milani e Silvia Leonor Oddo. Nei successivi numeri della rivista verranno pubblicati gli elaborati dei corsisti arrivati fra i primi dieci.

L’affluenza continua e costante di professionisti - sia psicologi che avvocati - ai vari corsi, workshop, lezioni, convegni, ecc. evidenzia l’intenso interesse per l’ambito psicogiuridico e conferma la forte espansione del settore in tutta Italia. Nella ricerca sulle professioni, svolta dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi nel corso del 2008, infatti, è emerso come l’8% degli psicologi che hanno partecipato all’indagine lavora nell’area giuridica, percentuale maggiore rispetto a chi lavora all’interno dell’università, della comunicazione/pubblicità, del marketing e dello sport/tempo libero, come si può vedere dall’elenco sottostante:

 

- Salute (prevenzione e cura)

65%

- Scuola (Università esclusa)

30%

- Servizi Sociali

20%

- Organizzazioni /Aziende

14%

- Formazione professionale

12%

- Area Giuridica

8%

- Università

7%

- Comunicazione/Pubblicità

4%

- Marketing

3%

- Sport/Tempo libero

3%

Auspichiamo, quindi, che Psicologia & Giustizia possa essere un punto di riferimento non solo ai professionisti già pratici e ben avviati nel campo, ma anche un faro continuamente acceso per tutti i novizi incuriositi dai mille volti che questa terra così fertile può assumere.

 

 

G. Gulotta

 


studio legale associato gulotta varischi pino
fondazione gulotta
Avv. Prof. Guglielmo Gulotta